I direttori finanziari si aspettano una recessione prima del 2020

19 settembre, 2019


I dirigenti finanziari degli Stati Uniti hanno iniziato a prepararsi per una recessione. Per la prima volta in diversi anni, l'incertezza economica è ora la loro preoccupazione principale, sostituendo le preoccupazioni sulla difficoltà di assumere e trattenere lavoratori di talento.


Il sondaggio

Secondo la CNN, il 53 percento dei direttori finanziari si aspetta che gli Stati Uniti entrino in recessione prima delle elezioni presidenziali del 2020. Tali informazioni sono state fornite dall'indagine Duke University/CFO Global Business Outlook pubblicata mercoledì. E i due terzi prevedono una recessione entro la fine del prossimo anno. Mentre una leggera flessione potrebbe non equivalere a una recessione, certamente significa che i CFO stanno prendendo l'iniziativa per prepararsi al peggio.

Solo il 12% dei CFO negli Stati Uniti ha dichiarato di essere diventato più ottimista sull'economia domestica, in calo rispetto al 44% di un anno fa, secondo l'indagine di Duke. La CNN ha citato come cause l'incertezza economica per la guerra commerciale con la Cina, che ovviamente sta giocando un ruolo. Tuttavia, anche gli stessi americani sono parzialmente responsabili. Il carico del debito continua ad aumentare insieme alla spesa mentre i salari rimangono sostanzialmente stagnanti.

Poiché la Federal Reserve sta pensando a un altro taglio dei tassi nel tentativo di sostenere l'economia, i CFO stanno notando tutti gli aspetti negativi che si sono presentati negli ultimi mesi. Ma la spesa dovrebbe ancora aumentare negli Stati Uniti, anche se la maggior parte degli americani non può permettersi di farlo. Le aziende potrebbero avere un margine di manovra un po 'più ampio e anche la loro spesa dovrebbe aumentare.

Secondo le stime del sondaggio di Duke, la spesa commerciale negli Stati Uniti dovrebbe aumentare di appena lo 0,6% nei prossimi 12 mesi. Si tratta di una netta decelerazione dall'8% di crescita prevista a marzo e dalla seconda crescita più bassa da dicembre 2009.


Il commento di Graham

"Penso che questa potrebbe diventare una recessione che si autoavvera", ha detto a CNN Business John Graham, professore di finanza alla Fuqua School of Business della Duke University e direttore del sondaggio.

"Se stiamo barcollando sull'orlo della recessione e le aziende sono già preoccupate, èpiù probabile che entriamo in una recessione."



Newsletter