Biotech: lauti dividendi

20 agosto, 2019


L'anno scorso, il presidente Donald Trump ha firmato la legge "Right to Try", dando la possibilità di esplorare i trattamenti sperimentali, non approvati dalla FDA. L'attuale mercato rialzista è iniziato nel marzo 2009. L'indice S&P 500 è cresciuto del 340% ma le azioni biotech sono aumentate del 513%. Questo rialzo è maggiore del settore sanitario in generale, che ammonta al 330% circa.

Fusioni e acquisizioni sono un altro segno positivo per il settore. All'inizio di quest'anno, Bristol-Myers Squibb (BMY) ha accettato di pagare $ 74 miliardi per il produttore di farmaci antitumorali Celgene (CELG). Eli Lily (LLY) ha completato l'acquisizione di Loxo Oncology. Di recente Pfizer (PFE) ha annunciato che avrebbe acquistato Array BioPharma (ARRY).

ETF (Exchange Traded Fund) da osservare per il settore delle biotecnologie:

  • SPDR S&P Biotech ETF (XBI)
  • Indice iShares Nasdaq Biotechnology (IBB)




Opzione interessante potrebbe essere AbbVie (NYSE: ABBV). L'Humira di AbbVie è stato il farmaco più venduto in America lo scorso anno. Ma ABBV ha perso oltre il 40%. Perchè? I farmaci generici stanno rubando quote di mercato oltreoceano. Ma resta pur sempre una reazione eccessiva. Utile considerare che Humira non è l'unica freccia di AbbVie. A questo proposito è noto Marinol che è basato su una forma sintetica di THC, l'ingrediente attivo della cannabis che è noto per aiutare con la nausea causata dalla chemioterapia o ad esempio la mancanza di appetito per chi soffre di AIDS.

AbbVie è un pioniere, con una lunga lista di promettenti brevetti relativi ai cannabinoidi. Inoltre, ha una sfilza di potenziali progetti che non sono legati alla marijuana, alcuni dei quali sono pronti per essere lanciati sul mercato quest'anno. Ciò potrebbe significare che eventuali discese di breve termine si appianeranno.

Recentemente la società ha annunciato che avrebbe acquistato il produttore di Botox Allergan (AGN) nel tentativo di ridurre la dipendenza da Humira. Botox è ua macchina da soldi. E così anche le terapie "tradizionali" di Allergan.

I ricavi annuali di quasi $ 16 miliardi di Allergan dovrebbero pemettere ad AbbVie più denaro per la ricerca di una nuova generazione di prodotti biofarmaceutici.



Newsletter